Ubik 195 Padova
Progetto Immobiliare di Classe A

Ubik 195 - L'Isola di Classe A
Immobile Classe A
Immobile Classe A

Risparmio energetico:classe A

Risparmio energetico:classe A

UBIK 195 segue la filosofia del risparmio energetico e del basso impatto ambientale a partire dal progetto fino alla scelta dei singoli materiali e delle nuove tecnologie studiati per ridurre al minimo i consumi e le dispersioni.
Il complesso UBIK 195 è stato realizzato con soluzioni costruttive all'avanguardia, l'utilizzo di elementi, tecnologie, impianti e materiali costruttivi ad alta efficienza energetica, in grado di rispettare i parametri richiesti dalla certificazione energetica di CLASSE A.
La Casa in Classe A certifica che l'edificio non solo presenta un ottimale bilancio energetico ma risponde anche ai più moderni requisiti di eco-compatibilità.
Una casa ad alto rendimento, con notevole risparmio energetico e superiore comfort abitativo.

La certificazione della classe A è ottenuta grazie a:

• INVOLUCRO dell'intero edificio realizzato con il sistema JENDY JOSS BUILDING.
• SERRAMENTI ad alto isolamento, con vetri strutturali e telai a bassa conducibilità termica.
• IMPIANTO DI RISCALDAMENTO CENTRALIZZATO a pompe di calore che alimentano l'impianto a pannelli radianti a basse temperature di esercizio posti a pavimento su tutta la superficie degli appartamenti
• IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO di tipo autonomo/centralizzato, ossia per ogni unità abitativa viene contabilizzata l' energia consumata e prodotta dalla centrale in pompa di calore alimentata elettricamente. I terminali d'impianto sono a incasso nei controsoffitti.
• UNITA' TRATTAMENTO ARIA in ogni abitazione per il ricambio aria con recuperatore per il mantenimento della temperatura interna.
• PREDISPOSIZIONE PANNELLI FOTOVOLTAICI strumento di produzione di energia pulita e naturale che permette di convertire direttamente l'energia solare in energia elettrica.
• PREDISPOSIZIONE IMPIANTO DOMOTICO che permette l'autoregolazione delle apparecchiature, impianti e sistemi al fine di ridurre i costi di gestione e controllare i consumi

classea

Nessuna, o quasi, dispersione di calore e consumi energetici ridotti, d'estate come d'inverno.
In una casa ben progettata, isolata e certificata sono pressoché assenti i ponti termici tra le strutture portanti e in corrispondenza delle superfici balconate o delle soglie delle finestre. A livello europeo dal 1 gennaio 2021 tutti i nuovi edifici, sia pubblici che privati, dovranno essere "neutrali" da un punto di vista energetico, ossia garantire prestazioni di rendimento dell'involucro tali da non aver bisogno di apporti per il riscaldamento e il raffrescamento oppure di soddisfarli attraverso le fonti rinnovabili.

Questa tabella, puramente indicativa, indica per ogni classe energetica il consumo in chilowattora e in litri di gasolio all'anno per metro quadrato di superficie necessario per la climatizzazione estiva e riscaldamento invernale di un edificio o IPE (Indice di Prestazione Energetica).

Letto 3022 volte

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo