Ubik 195 Padova
Progetto Immobiliare di Classe A

Immobile Classe A
Immobile Classe A
Ubik 195 - L'Isola di Classe A

Strutture

Gli elementi strutturali come le fondazioni, l'involucro e la copertura sono progettati in rispetto dei criteri antisismici, sono resistenti al fuoco e sono impermeabili all'acqua.
Le opere di urbanizzazione sono state realizzate secondo i limiti e le indicazioni dettati dalle norme comunali.
Il piano interrato è stato realizzato con le seguenti modalità: dopo aver creato una piattaforma impermeabile di cemento bentonico ad una profondità di circa 6 mt. su tutta l'area dell'interrato si è proceduto alla perimetrazione della stessa mediante pali trivellati posti in concio, ottenendo un ottimo consolidamento del terreno e permettendo alla falda di assestarsi dolcemente senza creare alcun tipo di problema ai fabbricati o ai terreni circostanti.
Avendo così realizzato una sorta di scatola si è proceduto alla scavo, successivamente al getto del magrone di sottofondo, la realizzazione delle impermeabilizzazioni e delle fondazioni, la struttura in elevazione dell'interrato (pilastri, muri, scale interne, travi ecc.) nonchè il solaio autoportante di copertura dello stesso.
Il tutto è eseguito in c.a. con la rigorosa osservanza delle disposizioni di cui alla legge 5/ 11 / 1971 n°'l086, delle norme tecniche emanate con D.M. 12/ 2/1992 n°34232 e successivi aggiornamenti seguendo il progetto esecutivo della struttura precedentemente approvato dalla direzione lavori.
Le fondazioni saranno in c.a. del tipo diretto a trave continua e a plinti, questi ultimi comunque collegati agli anelli di fondazione mediante cordoli in c.a..
La struttura verticale portante perimetrale della parte interrata e costituita da micropali diam. 40 cm posti in concio con cordolo in c.a. in testa dim. cm 100x60, rifinito all'interno con muratura in LECABLOCK spessore 8 cm. Tutti i getti in calcestruzzo, sia delle strutture di fondazione che quelle portanti in elevazione, sia orizzontali che verticali, saranno del tipo RCK 250. Tutte le armature in acciaio utilizzate per i getti strutturali in calcestruzzo dovranno essere del tipo Feb44K controllato in stabilimento.
A copertura dell'interrato è stata realizzata una piastra in cemento armato di 70 cm di spessore atta a supportare i giardini pensili e sulla quale sono stati 'appoggiati' gli edifici.
Le due palazzine sono state realizzate con tecnologia 'a secco' utilizzando il sistema costruttivo JENDY JOSS BUILDING composto da telaio portante e, a chiusura, pannelli in calcio silicato e materiali isolanti. Anche i solai sono stati realizzati a secco con pannelli dello stesso tipo. Questo sistema è stato scelto in quanto offre delle eccezionali prestazioni antisismiche, oltre alla possibilità di ottenere un ottimo isolamento sia termico che acustico, con spessori delle murature decisamente contenuti rispetto alla muratura tradizionale.
Gli edifici sono progettati nel rispetto della normativa sismica, in modo da rendere i corpi contigui strutturalmente indipendenti e caratterizzati ognuno da un proprio organismo resistente, al fine di evitare fenomeni di martellamento durante gli eventi sismici.
Tutte le strutture sono sottoposte alle verifiche ed ai collaudi previsti dalle normative vigenti.
Il sistema costruttivo JENDY JOSS BUILDING offre:

unoBassissime dispersioni energetiche - Massimo isolamento termico
trasmittanza U mediamente tra 0,127 e 0,158 W/mqK,valori notevolmente inferiori rispetto a quelli necessari da normativa per l'ottenimento della Classe A.

dueMassimo isolamento acustico
consistente densità e massa - elementi che costituiscono il maggiore "schermo" nei confronti dell'onda sonora.

treResistenza meccanica e solidità
utilizzo di materiali aventi caratteristiche notevolmente migliorative sia rispetto a sistemi tradizionali sia rispetto a sistemi in                                 cartongesso tanto da poter essere paragonate alla muratura tradizionale sfruttando invece tutti i benefici delle soluzioni a secco.

quattroEco-biocompatibilità e sostenibilità ambientale
utilizzo di materiali isolanti riciclati e riciclabili, capaci di conferire bassissimi valori di consumo per tutte le risorse ambientali - riciclabilità               complessiva del 70-80% in modo da ottenere la certificazione LEED, riconosciuta come modello di riferimento.

cinqueResistenza al fuoco
capaci di garantire resistenze al fuoco fino a REI 180.

seiEconomicità
Nonostante l'elevata qualità dei materiali utilizzati il sistema JENDY BUILDING ha un prezzo competitivo ,rispetto a sistemi "poveri" come il             gesso o il mattone che hanno costi di produzione estremamente più ridotti.

setteElevata finitura estetica
Consente ogni tipologia di finitura interna ed esterna, tinteggiature, rivestimenti in gres o legno ed ogni altra soluzione estetica ed                         architettonica.

Letto 3168 volte

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo